La Domenica delle Palme va in archivio

Gesu-Nazareno-2014Anche quest’anno è andata; la Domenica delle Palme va in archivio. Per i consuntivi, le critiche, le proposte c’è tempo; oggi è solo il momento dei ringraziamenti, sentiti e sinceri. Il primo ringraziamento è per il Vescovo di Caltanissetta S.E. Mario Russotto che non appena arrivato in Città ci ha fatto sentire subito la Sua vicinanza. Grazie, perché in mezzo a tanti impegni e riuscito, anche quest’anno a ritagliare qualche minuto per l’Associazione, pregando con noi, domenica mattina, davanti a Gesù Nazareno e impartendo la Sua benedizione ai presenti.

Grazie ai Parroci delle Chiese visitate: Padre Carletta (San Paolo), Padre Rumeo (Sacro Cuore) e Padre Alessi (San Marco). Un altro grazie va all'Amministrazione Comunale di Caltanissetta, con in testa il Sindaco Michele Campisi, che pur in mezzo a tante difficoltà, è riuscito a fornire i servizi necessari per una buona riuscita della processione e delle manifestazioni ad essa collegate; grazie anche per l’attenzione che ha mostrato per alcuni problemi logistici che si sono presentati all'Associazione negli ultimi tempi. E poi grazie ai tanti amici dell’Associazione Gesù Nazareno, la banda musicale Salvatore Albicocco, la Banda Giuseppe Verdi, l’Associazione Sicilia In Musica, il gruppo Lamentatori di Marianopoli, la Cappella Musicale “Soli Deo Gloria”, Michele e Giuseppe Paruzzo, Lino Marchì, e tutti quelli che vogliono rimanere nell'anonimato.

 

Un grazie di cuore poi, al gruppo portatori di Gesù Nazareno che matura sempre di più ogni anno e ci sorprende per la sobrietà, compostezza e passione che esprime con il trasporto a spalla.

Per ultimo, ma non ultimi, un grazie a tutti i Nisseni che anche quest’anno hanno affollato le vie della città creando due ali di folla composte che ha consentito lo svolgimento di una processione molto ordinata.

Grazie, grazie, grazie.

(la foto è tratta da “ilfattonisseno.it”)

Condividi sui social

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn